.

nuovenacchererosse
siamo fatti di memoria


Diario


26 ottobre 2005

Siamo Fatti di Memoria

Dopo l’estate del ’75 alcuni compagni di fabbrica dello stabilimento dell’Alfa di POMIGLIANO si incontravano nelle feste popolari a divertirsi al ritmo delle tammurriate.

In quel periodo di grande fermento politico nascevano gruppi di musica popolare e molti giovani riprendevano i vecchi canti contadini.

Salvatore Alfuso (detto SCIASCIA’) era uno di quelli e in quegli anni fece parte del gruppo operaio dei Zezi. Per divergenza di ideologie e naturalmente per il fatto di essere comunque un presenza LEADER nel gruppo , Scia’Scia’ si allontano’ dai Zezi e assieme a Compagni di fabbrica , Studenti e Disoccupati comincio’ una serie di incontri politico musicali dove si vide riconoscere e condividere le su idee.

Con questi si incominciò a suonare con nacchere e tammorre e al ritmo degli strumenti si riscrissero canzoni che parlavano di lavoro e della voglia di cambiare il mondo.

Dopo tante riunioni attorno al focolare e con i bicchieri di vino sempre pieni, si riuscì a dare un nome al gruppo e fu deciso per NACCHERE ROSSE.

 

 

In quegli anni il gruppo si distinse per il suo carattere sociale,intervenendo nelle fabbriche e le scuole ,assumendo posizioni forti contro il potere attraverso lo spettacolo fatto di canzoni e recitazioni satiriche,tanto da attirare l’attenzione di DARIO FO e FRANCA RAME che lo vollero nella storica manifestazione fatta a Napoli per la liberazione dell’avvocato SAVERIO SENESE. Dopo decine di concerti il gruppo partecipa a convegni vari,il più significativo fu quello organizzato dal movimento giovanile a Bologna nel 77,là ancora una volta il gruppo incontra DARIO FO e il gruppo del Living Teatre con cui le NACCHERE ROSSE intraprendono un lungo rapporto di confronto artistico.

Nel 78 invitati da GIANCARLO CESARONI DEL FOLK STUDIO DI ROMA ,il gruppo incide il suo primo disco, un 33 giri intitolato :

"NOI VI SPAR(L)IAMO ADDOSSO"

L’eco del disco porta il gruppo su varie testate giornalistiche dove vengono elogiati oltre ai contenuti artistici , i testi abbastanza forti e di denuncia e cosi’ si intrecciano i primi contatti con il resto dell’Europa.

 

Le NACCHERE ROSSE sono chiamate in concerti a Berlino insieme a tanti gruppi, organizzati dalla redazione del giornale LOTTA CONTINUA,e con la partecipazione di DARIO FO e FRANCA RAME.

 

 

In quella occasione si avviano contatti con con il ministero della cultura Danese E l’anno dopo , il Gruppo , parte per la Danimarca per una serie di concerti con il patrocinio del ministero della cultura, caldeggiato da un articolo di Dario Fo e con l’intervento della dott.ssa KATRIN KROLL.

Dopo i concerti della Danimarca ,a causa di una malattia ,il compagno SCIASCIA’ lasciò per sempre il gruppo , lasciando un vuoto incolmabile.

IL gruppo si trasforma cominciano un lavoro di contaminazione con tantissimi altri artisti e avvalendosi della collaborazione di tantissimi musicisti del panorama nazionale . Poi ritorna alle origini, e parte , in chiave prettamente folkloristica per gli STATI UNITI D’AMERICA ; lì resta per circa 5 mesi a lavorare negli stabilimenti delle Walt Disney Company in Florida.

Il ritorno dalla Florida trova un panorama musicale abbastanza diverso da quello sperimentale che il gruppo aveva lasciato alla partenza.

Si riparte in chiave " Elettrica" con musicisti di grosso calibro ma le scelte di vita di tanti compagni del primo collettivo vede lentamente ridursi l’operativita’ del gruppo sul panorama Nazionale.

 

Ma comunque le NACCHERE ROSSE hanno continuato imperterrite a farsi sentire , magari un po’ì piu’ in sordina , ma sempre presenti in festival e manifestazioni di solidarieta’ varie.

 

Nel 2003 ,il Gruppo che intanto ,anno per anno ,organizzava una manifestazione in ricordo dello scomparso compagno Scia’ Scia’ , decide di pubblicare un CD avvalendosi della collaborazione di vari artisti quali Enzo Gragnaniello, Carlo Faiello, Nello Daniele, Marcello Colasurdo, Napoli Extracomunitaria ,CD che pubblica con il titolo di "TAMMORRA A’ SUNAGLIERA" (omaggio a Scia’ Scia’) e che presenta il in occasione dell’evento " Ricordando Scia’Scia ".

 

L’evento inizia durante il Carnevale con una mostra Fotografica dove tra Tammorre e Triccabballacche vendono esposte Foto storiche , articoli di giornale e tutto queelo che nel corso degli anni il gruppo aveva raccolto come testimonianza di un difficile periodo storico. L’intervento del pubblico e’ massiccio e la mostra da pochi giorni dura invece due settimane raccogliendo stima e consensi.

 

L’evento termina poi il 30 Maggio con un concerto dove intervengono gli artisti che hanno collaborato alla pubblicazione del CD e l’aria che si respira quella sera riempie i polmoni dell migliaia di persone presenti di emozioni grandissime ed irripetibili.

Come la prima volta l’eco del disco arriva al maestro; DARIO FO contatta il gruppo , felice della sua rinnovata presenza sulle scene e comincia una nuova collaborazione in sala ad ISCHIA per musicare il suo spettacolo che andra’ poi in onda su RAI Due.

Cosi’ Dario Fo e le Nacchere Rosse , di nuovo insieme come nel 1979 arrangiano dei brani Medioevali e pensano al futuro insieme.

La collaborazione continua e la voce di Dario Fo e quella di Enzo Gragnaniello daranno vita al prossimo lavoro discografico ancora in lavorazione.

Molti musicisti sono andati via dal gruppo , molti sono arrivati , a tutti loro va’ la nostra piu’ profonda riconoscenza. Senza i grandi artisti che con noi hanno percorso la strada cominciata nel 1975 adesso le NACCHERE ROSSE sarebbero solo un ricordo per nostalgici.




permalink | inviato da il 26/10/2005 alle 19:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 4260 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Spettacoli
Memoria

VAI A VEDERE

Nacchere Rosse


CERCA